DE | EN
 

Criteri di valutazione 2008

Motto: "il futuro attraverso le innovazioni sociali"

Il concorso del 10° premio europeo per il rinnovamento paesano è stato introdotto con l'intenzione di promuovere particolari attività ed iniziative che siano di esempio e di premiare, prendendo in considerazione il contesto economico e culturale. Criterio prioritario è stato l'individuazione di misure concrete in ambito "progetto per lo sviluppo territoriale ed il rinnovamento paesano in Europa e nel contesto del progetto Agenda 21, al fine di contribuire al rafforzamento duraturo delle realtà locali, sulla base di una visione orientata al futuro". Il motto "il futuro attraverso le innovazioni sociali" intende stimolare ogni paese e comune europeo a porre in essere vari cambiamenti sociali tramite opportuni, equi e proficui progetti.

A. Orientamento e strategie
   1. Durevolezza nel tempo
   2. Visione olistica
   3. Organizzazione innovativa e basata su una visione di fondo
B. Metodi
   1. Proprie iniziative e partecipazione popolare
   2. Attiva e costante comunicazione da parte degli attori in gioco (politici, enti pubblici, cittadinanza)
   3. Accompagnamento ed assistenza nei processi di sviluppo da parte di esperti
   4. Cooperazione tramite una rete di contatti e partnership locali, regionali ma anche sovranazionali

Così è stato valutato il comune vincitore di Campo Tures

Premio europeo per il rinnovamento paesano 2008

Campo Tures, Alto Adige, Italia

Campo Tures conta 5.100 abitanti e ha iniziato il suo movimento di rinnovo paesano nel 2000. Esso si è basato sulla consapevolezza che l'istruzione e l'aggiornamento culturale sono la chiave per uno sviluppo comunale di lunga durata e che la ricchezza di idee da parte dei suoi cittadini, affiancata ad una posizione geografica e naturale e ad una situazione economica particolarmente favorevole, rappresenta una risorsa preziosa per il comune stesso. Questo concetto ha ben impressionato la giuria, come l'esigenza di trovare indirizzi d'azione unitari e l'alto grado di connessioni tematiche, locali e intercomunali, abbinate ad innovazioni sociali esemplari.

Coerentemente sono così sorte varie iniziative formative - ogni anni circa 80 manifestazioni di aggiornamento culturale con circa 900 partecipanti, un „consorzio per la formazione" che organizza ogni anno almeno 2 programmi formativi, molti centri di formazione muniti di locali appositamente allestiti, la concessione di assegni formativi da parte del comune per i cittadini, una biblioteca multifunzionale che offre anche nuovi mezzi di comunicazione - quasi un "fil rouge" attraverso ogni possibile campo d'azione.

Molto valore è stato assegnato anche al grado di qualificazione dei collaboratori dell'amministrazione comunale, al fine di poter gestire equamente i propri compiti, all'interno di una comunità alquanto partecipativa. Impegno ed iniziative private della popolazione a Campo Tures non solo vengono ammesse, ma addirittura viste come un elemento guida essenziale in un contesto di sviluppo generale, che può e deve essere stimolato dal comune stesso - tramite infrastrutture, corsi di formazione per l'abilitazione alla partecipazione, attraverso convegni di esperti e manifestazioni stimolanti, che possano in tal modo offrire supporto decisionale ed invogliare alla discussione di nuove tematiche.

Ulteriori temi di discussione sono:

- la formazione di consapevolezza, l'informazione e l'azione in materia di  energie rinnovabili e risparmio energetico: concetto di energia, case a risparmio energetico, impiego di energia eolica, idrica, geotermica e fotovoltaica, impianti biogas per la generazione di corrente elettrica con conseguente effetto di esempio in tutto il nord Italia, realizzazione di una casa per l'energia.

- Highlights in ambito economico e agricolo: Festival del formaggio, che attira ca. 10.000 visitatori; i masi-vacanza della Valle Aurina in grado di offrire attrative e professionali proposte turistiche; modello turistico che vede l'economia e la natura da una parte e ospiti e gente del posto dall'altra come partner equiparati;

- Tutela ambientale: nuovo percorso didattico naturale; numerosi località sotto tutela naturalistica e biotopi; trasformazione della piscina all'aperto in un laghetto; „Il museo del parco naturale" al centro del paese di Campo Tures, in grado di avvicinare i visitatori alla bellezza unica delle montagne circostanti; creazione di consapevolezza in merito alla tutela ambientale all'interno di asili e scuole;

- Mobilità e configurazione del centro abitato: ottimo risanamento di edifici significativi per l'immagine del paese e creazione di un centro attrattivo e multifunzionale; intelligente concezione del problema traffico, che tende a ridurre l'uso di mezzi di trasporto motorizzati e supportare quello di biciclette e la mobilità pedonale; iniziative private di imprenditori che supportano e ricompensano (monetariamente) i collaboratori che evitano inutili spostamenti con mezzi motorizzati; il progetto Citybus, autobus a energia rinnovabile che collega, da novembre 2008, il centro di Campo Tures con le frazioni limitrofe;

- Cultura ed identità: il progetto „miglio culturale" - 31 luoghi di particolare interesse e significato storico, culturale, economico ed artistico raccolti e rappresentati all'interno di un libretto tascabile; protezione dell'antico sapere e delle tecniche culturali ormai d'altri tempi su cui si fonda non solo l'identità della popolazione locale, ma anche il valore turistico dell'area;

- Servizi di carattere sociale: assistenza agli anziani, asilo infantile estivo; appartamenti comunali per gli anziani, evento „mangiare e andare in bicicletta", unità sociale con una lunga serie di iniziative correlate, aiuto silenzioso del vicinato; vari progetti per il lavoro giovanile, circolo femminile (discussione, motivazione, formazione - particolarmente indicato per giovani imprenditrici), „Una casa per il Brasile" e altre azioni benefiche supportate da un'ampia partecipazione della cittadinanza;

Campo Tures, grazie ad una lunga serie di progetti ed iniziative fortemente armonizzate e correlate tra loro e legate a concetti di carattere locale, regionale ed anche internazionale, visti come fondamentali tappe per un cammino orientato al futuro e basati su una struttura comunale a base democratica e con un elevata qualità della vita, conquista così la giuria. Aspetti sociali, economici, culturali ed ecologici vengono tutti trattati come valori equivalenti, in combinazione con un'accentuata consapevolezza dei problemi esistenti, in particolare in materia di tutela ambientale e climatica, una forte attenzione alle nuove esigenze legate ad un società in continua evoluzione, ed un chiaro orientamento innovativo hanno rafforzato la convinzione che a Campo Tures sia stato messo in moto un duraturo processo di sviluppo, che porterà negli anni a venire molti successi.

Video

Progetto InterReg IV: „Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"

Attualità

Comune energetico 
Rivista Energia Campo Tures 

» download


Progetto Interreg „Energiesand 09" tra i migliori
» avanti

Pemio 2012: Il sindaco Innerbichler chiamato a far parte della giuria
» avanti

Apertura CASCACE - invito!
» avanti

Nuovo parcheggio presso il centro scolastico
» avanti

Il consiglio comunale si congratula con due concittadini
» avanti

Spostamento della strada per „Cantuccio" a Caminata
» avanti

Martha Frenes: cittadina più anziana di Campo Tures
» avanti

Molini di Tures è un’attrazione per giovani e meno giovani
» avanti

1° Incontro dei vincitori del premio per il rinnovo paesano
» avanti

enertour: 2° delegazione UN a Campo Tures
» avanti

Borsa del lavoro estivo 2011
» avanti

Più di 300 partecipanti al 1° forum sull´energia
a Campo Tures
» avanti

La sfida "zero emissioni"
del comune di Campo Tures » avanti Felix Finkbeiner in visita a Campo Tures per la festa in occasione del "Premio europeo per il rinnovo paesano 2010"
» avanti

Il consigliere provinciale all'economia di Salisburgo Sepp Eisl in visita a Campo Tures
» avanti

Riqualificazione dei paesi:
Laimer vicepresidente dell'Associazione europea
» avanti

Nuova rete W-Lan per un uso gratuito di internet
» avanti

Comuni di Tirolo e Naturno in visita a Campo Tures
» avanti

Medaglia al merito per Richard Ignatius Rieder
» avanti

La buona cucina 2010 a Campo TuresInformazioni e video
» avanti

Parere positivo dal Comitato tecnico
provinciale per la nuova caserma dei Vigili del Fuoco a Campo Tures
» avanti

Approvato il documento programmatico
per il periodo amministrativo 2010 - 2015
» avanti

enertour: ONU invia delegazione
a Campo Tures
» avanti

A Campo Tures il primo progetto per lo sviluppo turistico comunale
» avanti 

Professore universitario giapponese a Campo Tures
» avanti

Documentate 429 barriere architettoniche
» avanti

Primo campo da calcio in erba sintetica dell'Alto Adige a conseguire il certificato FIFA
» avanti

Progetto InterReg IV:
„Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"
» avanti

enertour - Campo Tures diventa una meta fissa
» avanti

Campo Tures è nominato per il Premio ambientale EUREGIO
» avanti

Climate Star 2009 per Campo Tures
» avanti

Conferenza internazionale sulle energie ecologiche: Foto e Slides
» avanti

Il sindaco partecipa alla conferenza europea del rinnovo paesano 2009 a Bratislava
» avanti

Campo Tures vince il Klimaenery Award 2009
» avanti

Incontro con lo Zillertal
il 12 e 13 settembre 2009
» avanti

Nuovo sito internet sul progetto "CASCADE"
» avanti

85 partecipantia un congresso a Campo Tures
» avanti

CasaClima Award 2009
per l' asilo di Molini di Tures
» avanti

Campo Tures si mobilita!Campo Tures partecipa al progetto "I Comuni simobilitano"
» avanti

Visioni per il futuro di Molini:
Presentazione dei risultati della conferenza per il futuro il 19.11.08
» avanti

1° giorno dell'energia
a Campo Tures: Informazioni e foto..
.» avanti

Grande festa a
Koudum (NL)
» avanti

 
 
Comune di Campo Tures - Via del Municipio 8, I-39032 Campo Tures (BZ) - Tel. +39 0474 677555 - Email: info@sandintaufers.eu