DE | EN
 

Le fonti dell’energia

Un progetto molto ampio del comune fa furore e trova una marea di riconoscimenti

Una delle sfide più grande del XXI secolo è certamente garantire la distribuzione energetica, oggi più di ieri motivo di tensioni estreme tra necessità, ambiente ed economia. Più del 90% dell'energia attualmente prodotta deriva da fonti limitate nel tempo. Al mondo solamente il 3% dell'energia prodotta è stata realizzata sfruttando le fonti rinnovabili.

„Non solo perchè la tematica è in primo piano da alcuni anni, ma soprattutto per senso di responsabilità ci occupiamo intensamente di energia", afferma il sindaco del comune di Campo Tures Helmuth Innerhofer. Egli ha realizzato un programma ambizioso ma assolutamente realizzabile per il comune di Campo Tures. in un periodo supervisionabile il comune di borgata deve diventare un luogo che fa dell'energia rinnovabile la caratteristica fondamentale, diventando in tal modo anche esempio per altre realtà geografiche.

„In futuro sarà fondamentale avere entrate autonome per il comune provenienti dalla produzione di energia elettrica", spiega Innerbichler. Per questo motivo per il comune di Campo Tures e per le frazioni limitrofe è stato creato un piano energetico interdipendente che può essere portato immediatamente in fase di realizzazione. Un programma in cima alla lista delle priorità dell'amministrazione comunale.


Comune energetico Campo Tures




Campo tures ha iniziato a lavorare per diventare un comune CO2 neutrale già nel 2005. Puntando su produzione di energie rinnovabili, gestione oculata dell'energia e tanta opera di informazione e sensibilizzazione, oggi Campo Tures può essere senz'altro definito un comune modello proiettato nel futuro.

Rivista Energia Campo Tures (PDF)



Ampio catalogo di provvedimenti e progetti
Il catalogo di provvedimenti e progetti con il quale l'amministrazione comunale di Campo Tures vuole invadere pacificamente il programma politico energetico dell'anno a venire, ha orami preso ampio spazio ed ha raccolto molta attenzione.

Controllo energetico degli edifici
In collaborazione con l'agenzia provinciale per la Casa Clima e l'azienda di consulenza Syneco è stato sviluppato un "check" per gli edifici che può essere sfruttato da cittadini volenterosi di risanare in senso energetico la propria abitazione per una consulenza esausitva e professionale su come intervenire. Grazie all'aiuto di alcuni sponsor, a finanziamenti da parte della provincia autonoma, la Taufer Srl ed un contributo diretto del comune ad abbassare di molto i costi di un tale intervento (circa il 50%) e permettere a tutti di poter usufruire delle prestazioni di un team di esperti.

Management energetico comunale
Dal 1 marzo 2006 si realizza in comune di Campo Tures il cosiddetto management energetico comunale. Lo scopo di questo ambizioso progetto è di ridurre i costi energetici e di calore di circa il 10% senza spendere un euro di investimento. In questo modo il comune di Campo Tures vuole ridurre non solo i costi energetici personali, ma contribuire come membro del patto europeo sul clima a ridurre la crescita globale del biossido di carbonio che causa l'effetto serra globale.

Standard CasaClima
L'amministrazione comunale ha introdotto un nuovo regolamento valido per l'intero territorio del comune di Campo Tures, per il quale le nuove costruzioni pubbliche comunali debbano essere eseguite in standard CasaClima A. tutte le altre neo-abitazioni devono avere come standard minimo la certificazione CasaClima B. il comune favorisce tutte le misure di risanamento in senso energetico che mirano ad un miglioramento delle specifiche energetiche con un contributo dal bilancio comunale.

Fotovoltaico
Il fotovoltaico è una tecnica parziale derivata dall'energia solare. Essa sfrutta i raggi del sole per trasformarli in energia elettrica. Sul tetto della palestra polifunzionale adibita a area tennis è stata installato un impianto fotovoltaico capace di produrre un'energia di 50 kilowatt. Entro 10 anni gli investimenti di 250.000 € iniziali saranno completamente ammortizzati. Questo impianto ha creato molto furore in comune. Sempre più spesso in commissione edilizia dei provati cittadini del comune seguono l'esempio comunale e installano impianti simili per le proprie abitazioni.

Energia del teleriscaldamento
Seit über zwölf Jahren ist das Gemeindegebiet mit einem Methangasnetz versorgt. Davor gab es ein Lager mit permanenter Anlieferung von Erdgas in der Industriezone in Mühlen. Mit der Fertigstellung der Methangasleitung von Bruneck nach Sand, konnte dann auch nahezu jeder Haushalt Erdgas beziehen. Beobachtungen belegen, dass inzwischen nur noch recht wenige Verbraucher Heizöl verwenden. So gesehen war Sand in Taufers schon damals in einer Vorreiterrolle und bemüht, auf den seinerzeit umweltfreundlichsten und günstigsten fossilen Energieträger zu setzen. Und Methangas wird auch in Zukunft zur Abdeckung von Spitzenlasten von der Gemeinde verwendet.
Doch die Zeiten wandeln sich rasant. Inzwischen ist die Sorge um die Ressourcen gerade bei fossilen Brennstoffen groß. Die Entwicklungen auf den Weltmarkt für Rohöl lassen Experten schon jetzt befürchten, dass die Preise auch bei Gas unter gewissen Umständen exorbitant ansteigen könnten. „Es ist also geradezu eine Verpflichtung der Gemeinde, schon jetzt nach entsprechenden Alternativen zu suchen und sie zu nutzen", erklärt Bürgermeister Innerbichler.
2008 wurde damit begonnen, in Teilabschnitten ein Fernheizwerk in Betrieb zu nehmen. Dieses wird mit Biomasse betrieben, vornehmlich mit einheimischem Holz, damit die Kaufkraft vor Ort bleibt. Mit diesem Werk wird es möglich sein, rund 20 Millionen Kilowatt Wärme im Jahr zu erzeugen. Der maximale Verbrauch der Gemeinde lag 2007 bei etwa 30 Millionen. Es wäre also möglich mit einer alternativen, umweltverträglichen und nachhaltigen Lösung fast zwei Drittel des gesamten Bedarfs an Wärme-Energie selbst zu produzieren und damit weitgehend unabhängig zu werden. In dem Werk können verschiedene Alternativen genutzt werden. Der Clou ist eine Kombination aus Wärmegewinnung, Stromerzeugung und Speicherung von Energie. Die Heizwerkzentrale steht in der Industriezone, während in der Gewerbezone Griesberg/Mühlen, im Heizraum der Mittelschule und in einem der Funktionsräume unter dem Festplatz in Sand Heizräume entstehen, mit deren Technik Privathaushalte und Betriebe mit so genannter „Spitzenenergie" versorgt werden.

Produzione e destribuzione di elettricità elettrica grazie alla centrale idroelettrica di Tobl
Da agosto 2008 è attiva una nuova centrale idroelettrica nel comune di Campo Tures. Un impianto idroelettrico di classe superiore che sfrutta gli incredibili flussi di acqua provenienti dai ghiacciai delle cime oltre i tremila metri che circondano il comune. Ma per realizzare l'impianto idroelettrico a Riva di Tures non è stato eretto nessun muro di una diga e il piccolo paesino d'alta montagna sotto il Coll'alto si presenta oggi come allora in tutto il suo splendore. Anche l'incredibile spettacolo naturale delle cascate di Riva di Tures è rimasto intatto. L'impianto è costato 25 milioni di Euro, ma in futuro questo cospicuo investimento sarà una fonte importante di guadagno per il comune di Campo Ture. I 63 milioni di kilowatt di elettricità prodotti in un anno sono una fonte di entrata per le casse dell'amministrazione comunale non indifferente e garantiscono un'ampia autonomia energetica. Attualmente il fabbisogno comunale si aggira intorno ai 22 milioni di kilowatt ore all'anno. Rimane quindi un surplus non indifferente. Questo disavanzo verrà venduto.

Energia da prodotti di scarto biologici
l'impianto di biogas nasce dall'iniziativa privata di alcuni agricoltori. Esso nasce nella frazione a valle di Caminata in un periodo in cui molti dovevano ancora chiedere cosa fosse il biogas. La frazione di Caminata è caratterizzata da una struttura economica legata fortemente all'agricoltura e all'allevamento di bestiame. La maggior parte dei contadini di questo luogo coltiva la terra della piana di Campo Tures. a causa dell'aumento dell'allevamento di bestiame il letame che ne deriva superava di gran lunga la quantità che i terreni circostanti potessero recepire. Il tutto provocava anche una certo disagio a causa dell'odore che il letame sprigiona. Un gruppo di contadini ed ingegneri hanno quindi concepito, progettato e realizzato questo moderno impianto di biogas. Questo impianto utilizza gran parte del letame in eccedenza sfruttandolo per creare energia verde. L'energia creata con la combustione delle biomasse genera elettricità che viene poi immesso nella rete elettrica pubblica. Le biomasse consumate possono esser nuovamente utilizzate come fertilizzante arricchito ma senza più il fastidioso odore. L'impianto di Caminata è considerata una struttura modello.

Pale eoliche per produrre energia
Ebenfalls auf einem privaten Engagement fußt eine weitere Initiative, die sich eine schier unerschöpfliche Energiequelle zunutze macht. Ein findiger Hotelier im Hochalpendorf Rein in Taufers, hat an exponierter Stelle ein Windrad zur Stormerzeugung installiert und betreibt die Anlage seit 1996 wirtschaftlich.

Energie und Mobilität
Il comune di Campo Tures ha a disposizione dall'inizio del 2008 un Citybus gestito da un concessionari locale. Il progetto iniziale prevede l'acquisto e la messa in servizio a breve di un secondo autobus comunale. Al massimo con l'acquisto del secondo Citybus si fa interessante anche la possibilità di un autobus elettrico. Parallelamente a ciò il comune ha iniziato a rinnovare il proprio parco macchine con autovetture azionate con gas metano. Campo Tures potrebbe avere a breve anche una prima stazione di rifornimento biologica con i carburanti innovativi del biogas, del biodiesel, del bioetanolo e dell'idrogeno.
Soprattutto l'idrogeno è un occasione di rinnovo molto interessante, anche se esso a tutt'oggi viene prodotto sfruttando ancora il petrolio e il gas. L'idrogeno sarà una fonte energetica completamente pulita solamente quando esso potrà essere prodotto per idroelettrolisi. L'energia richiesta per l'elettrolisi può essere ricavata da fonti rinnovabili come l'idroelettrico, il fotovoltaico e l'energia del vento. Campo Tures ha i migliori presupposti per sfruttare al meglio tutte queste ghiotte occasioni di modernizzazione.

„La casa dell'energia"
Diverse vie alternative su come produrre energia infine confluiscono in un altro progetto del comune, la casa dell'energia". Un progetto che ha trovato la sua approvazione nel 2008 grazie al particolare attivismo del comune sul terreno delle fonti rinnovabili. Nel centro di Campo Tures sono situate le cosiddette "Posthäuser", anni addietro luoghi di incontro tradizionali tra le persone del luogo ed i molti viandanti. L'edificio di mezzo, la cosiddetta "Alte Post" si torva in luogo tranquillo ed in pieno centro pedonale. Ubicazione che diventerà ancora più apprezzabile in seguito alla costruzione della strada di circonvallazione. In questa casa, che intanto è in possesso del comune, verrà realizzata una struttura multifunzionale che permetterà una visita museale in cui scoprire tante informazioni sulle possibilità alternative di produrre energia ecologica. Il progetto prevede anche la creazione di un centro di formazione con appositi spazi, collegamenti con le infrastrutture preesistenti e un area esterna gradevole.

Turismo congressuale sul tema dell'energia
L'energia mostrata in questa casa in futuro potrà essere visibile e riconoscibile. Le escursioni verso il sentiero didattico di Molini di Tures, le installazioni energetiche come l'impianto di teleriscaldamento oppure la centrale elettrica faranno parte del progetto globale. E nella casa dell'energia stessa vi potranno essere reperite tutte le informazioni teoretiche che hanno permesso lo sviluppo del progetto generale di un comune energetico. Qui si troveranno anche le possibilità di sviluppo tecniche, la ricerca più attuale sulle fonti rinnovabili a livello globale. In questo modo si tenta di invogliare una nuova forma di turismo legata ai congressi e alla voglia di conoscere questo mondo. Lo slogan di tutto il progetto è: scoprire l'energia con tutti i sensi.

Progetto Interreg IV
„Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"


Premi e Convegni

Campo Tures vince il Klimaenergy Award 09
Il Comune di Campo Tures è stato premiato con il Klimaenergy Award 2009 nella sua categoria. 116 comuni e province d'Italia hanno partecipato e presentato i loro progetti, tra di loro anche il Comune di Campo Tures con il progetto "Comune d'energia Campo Tures".

Premiazione Climate Star 2009 - la via preve alla protezione climatica
Il Comune di Campo Tures è stato premiato giovedì, il 22/10/2009 per le sue soluzioni energetiche innovative con il premio europeo.
444 comuni da 11 paesi hanno partecipato con 118 progetti alla premiazione, con la quale la rete cittadina europea "Klimabündnis" documenta esperienze e successi nonché richiama l'attenzione delle città e comuni sul ruolo importante nella protezione climatica.
Campo Tures ha convinto con i suoi progetti delle soluzioni energetiche innovative e hanno ricevuto il Climate Star 2009.
Foto della premiazione


Conferenza internazionale sulle energie ecologiche a Campo Tures dal 19 al 21 ottobre 2009
"L'unione austriaca delle biomasse" esercita la sua influenza sempre più oltre-confine - sia dal punto di vista contenutistico che da quello geografico: la giornata delle biomasse, una tradizione lunga ormai 15 anni, per la prima volta verrà inglobata nella conferenza delle energie rinnovabili, che si terrà dal 19 al 21 ottobre 2009 in ognuna delle regioni europee, affinché i temi della tutela climatica e della rinnovabilità energetica di lungo periodo non siano soltanto una promessa espressa a fior di labbra, bensì un concetto portante da sostenere, soprattutto nella provincia di Bolzano" afferma convinto il sig. Heinz Kopetz, presidente dell'"unione austriaca delle biomasse".
Lo stesso luogo di incontro, il comune di Campo Tures, offre un esemplare mix di energie alternative provenienti ...

Rasegna Stampa sul comune energetico

Campo Tures il comune dell'energia pulita - Geo Center lughio 2009

Objettivo "zero emissioni" per il comune di Campo Tures - Klimaenergy 09

Video

Progetto InterReg IV: „Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"

Attualità

Comune energetico 
Rivista Energia Campo Tures 

» download


Progetto Interreg „Energiesand 09" tra i migliori
» avanti

Pemio 2012: Il sindaco Innerbichler chiamato a far parte della giuria
» avanti

Apertura CASCACE - invito!
» avanti

Nuovo parcheggio presso il centro scolastico
» avanti

Il consiglio comunale si congratula con due concittadini
» avanti

Spostamento della strada per „Cantuccio" a Caminata
» avanti

Martha Frenes: cittadina più anziana di Campo Tures
» avanti

Molini di Tures è un’attrazione per giovani e meno giovani
» avanti

1° Incontro dei vincitori del premio per il rinnovo paesano
» avanti

enertour: 2° delegazione UN a Campo Tures
» avanti

Borsa del lavoro estivo 2011
» avanti

Più di 300 partecipanti al 1° forum sull´energia
a Campo Tures
» avanti

La sfida "zero emissioni"
del comune di Campo Tures » avanti Felix Finkbeiner in visita a Campo Tures per la festa in occasione del "Premio europeo per il rinnovo paesano 2010"
» avanti

Il consigliere provinciale all'economia di Salisburgo Sepp Eisl in visita a Campo Tures
» avanti

Riqualificazione dei paesi:
Laimer vicepresidente dell'Associazione europea
» avanti

Nuova rete W-Lan per un uso gratuito di internet
» avanti

Comuni di Tirolo e Naturno in visita a Campo Tures
» avanti

Medaglia al merito per Richard Ignatius Rieder
» avanti

La buona cucina 2010 a Campo TuresInformazioni e video
» avanti

Parere positivo dal Comitato tecnico
provinciale per la nuova caserma dei Vigili del Fuoco a Campo Tures
» avanti

Approvato il documento programmatico
per il periodo amministrativo 2010 - 2015
» avanti

enertour: ONU invia delegazione
a Campo Tures
» avanti

A Campo Tures il primo progetto per lo sviluppo turistico comunale
» avanti 

Professore universitario giapponese a Campo Tures
» avanti

Documentate 429 barriere architettoniche
» avanti

Primo campo da calcio in erba sintetica dell'Alto Adige a conseguire il certificato FIFA
» avanti

Progetto InterReg IV:
„Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"
» avanti

enertour - Campo Tures diventa una meta fissa
» avanti

Campo Tures è nominato per il Premio ambientale EUREGIO
» avanti

Climate Star 2009 per Campo Tures
» avanti

Conferenza internazionale sulle energie ecologiche: Foto e Slides
» avanti

Il sindaco partecipa alla conferenza europea del rinnovo paesano 2009 a Bratislava
» avanti

Campo Tures vince il Klimaenery Award 2009
» avanti

Incontro con lo Zillertal
il 12 e 13 settembre 2009
» avanti

Nuovo sito internet sul progetto "CASCADE"
» avanti

85 partecipantia un congresso a Campo Tures
» avanti

CasaClima Award 2009
per l' asilo di Molini di Tures
» avanti

Campo Tures si mobilita!Campo Tures partecipa al progetto "I Comuni simobilitano"
» avanti

Visioni per il futuro di Molini:
Presentazione dei risultati della conferenza per il futuro il 19.11.08
» avanti

1° giorno dell'energia
a Campo Tures: Informazioni e foto..
.» avanti

Grande festa a
Koudum (NL)
» avanti

 
 
Comune di Campo Tures - Via del Municipio 8, I-39032 Campo Tures (BZ) - Tel. +39 0474 677555 - Email: info@sandintaufers.eu