DE | EN
 

Una centrale idroelettrica di prima categoria

Inaugurazione della nuova centrale elettrica il 25 ottobre 2008

Da agosto 2008 e dopo 18 mesi di costruzione la nuova centrale elettrica comunale entra in funzione. Un impianto di prima categoria che sfrutta la forza idrica dei poderosi flussi provenienti dallo scioglimento dei ghiacciai posti sulle vette da 3000 m. a Riva di Tures. Qui infatti non è stata eretta alcuna diga ed il paesino posto sotto la cima del Collalto ha mantenuto la sua originaria ed intatta bellezza. Anche il fascino naturale delle cascate di Riva, presso Tobl, è rimasto fortunatamente invariato. Il riflusso delle acque utilizzate per la produzione di energia elettrica, è stato infatti deviato nel Rio di Riva al di sopra delle cascate stesse tramite un'impressionante cascata. L'acqua restante è abbastanza per garantire la funzione vitale del rio in senso biologico e naturalistico. Ai 2 litri al secondo previsti dalla legge si aggiungono ulteriori 30% per assicurare il mantenimento delle biodiversità del fiume. Complessivamente la costruzione dell'intero impianto ha visto investimenti in senso ambientalista di oltre tre milioni di Euro.


La centrale è costata circa 25 milioni di Euro e, per tale motivo, sarà in futuro un essenziale fattore economico per il comune in quanto 63 milioni di kW di corrente all'anno significano un'importantissima fonte di approvvigionamento e un passo non indifferente nel cammino verso l'autonomia energetica. Oggi il comune necessita di circa 22 milioni di kW/h di corrente elettrica all'anno. Vi è quindi anche una sostanziosa eccedenza energetica che verrà venduta.

La nuova centrale idroelettrica con la centrale originaria, posta nelle immediate vicinanze e vecchia di quasi 100 anni, ex centrale di Tobl, è il risultato della cooperazione tra il comune di Campo Tures e la SEL Spa. L'azionista di maggioranza è il comune, con il 51% di quota, la SEL invece possiede il 49% del pacchetto azionario.

Futura centrale idroelettrica visitabile
la nuova centrale idroelettrica è stata inserita a fianco della preesistente vecchia centrale senza che sia stato rovinato il paesaggio. Nascosta su tre lati dal pendio della montagna e con un tetto verde si mimetizza perfettamente con la natura circostante. La sala macchine è visibile dall'esterno tramite una grande facciata di vetro ed in futuro potrà essere anche un'attrazione turistica.


Rassegna stampa sull'inaugurazione

Strom am Tobel
- Neue Südtiroler Tageszeitung vom 25/10/08

Kraftwerk am Reinbach eröffnet - Tageszeitung Dolomiten vom 27/10/08

"Andere zerplatzen vor Neid" - Tauferer Bötl 5/08

Die heilige Dreifaltigkeit am Tobl - Pustertaler Zeitung 07/11/08


Rassegna stampa sulla centrale elettrica


"Vorteile größer als Nachteile" - Tageszeitung Dolomiten vom 28/11/08



La vecchia centrale presso Tobl

La vecchia centrale presso Tobl – Fonte: Curatorio per i beni tecnico-culturali

La centrale presso Tobl è stata costruita negli anni 1907/1908 ed è entrata in funzione la mattina della Notte Santa del 1908. Il Curatorio per i beni tecnico-culturali mette a disposizione nel proprio Museo virtuale della tecnica molte interessanti informazioni su questo impianto: in particolare viene dettagliatamente trattata la storia della centrale e la sua tecnologia. Numerose immagini documentano questo bene tecnico-culturale.

Curatorio per i beni tecnico-culturali

Il Museo virtuale della tecnica vale la pena di essere visitato. Cliccate sul logo del Curatorio per i beni tecnico-culturali per farci una visita

Video

Progetto InterReg IV: „Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"

Attualità

Comune energetico 
Rivista Energia Campo Tures 

» download


Progetto Interreg „Energiesand 09" tra i migliori
» avanti

Pemio 2012: Il sindaco Innerbichler chiamato a far parte della giuria
» avanti

Apertura CASCACE - invito!
» avanti

Nuovo parcheggio presso il centro scolastico
» avanti

Il consiglio comunale si congratula con due concittadini
» avanti

Spostamento della strada per „Cantuccio" a Caminata
» avanti

Martha Frenes: cittadina più anziana di Campo Tures
» avanti

Molini di Tures è un’attrazione per giovani e meno giovani
» avanti

1° Incontro dei vincitori del premio per il rinnovo paesano
» avanti

enertour: 2° delegazione UN a Campo Tures
» avanti

Borsa del lavoro estivo 2011
» avanti

Più di 300 partecipanti al 1° forum sull´energia
a Campo Tures
» avanti

La sfida "zero emissioni"
del comune di Campo Tures » avanti Felix Finkbeiner in visita a Campo Tures per la festa in occasione del "Premio europeo per il rinnovo paesano 2010"
» avanti

Il consigliere provinciale all'economia di Salisburgo Sepp Eisl in visita a Campo Tures
» avanti

Riqualificazione dei paesi:
Laimer vicepresidente dell'Associazione europea
» avanti

Nuova rete W-Lan per un uso gratuito di internet
» avanti

Comuni di Tirolo e Naturno in visita a Campo Tures
» avanti

Medaglia al merito per Richard Ignatius Rieder
» avanti

La buona cucina 2010 a Campo TuresInformazioni e video
» avanti

Parere positivo dal Comitato tecnico
provinciale per la nuova caserma dei Vigili del Fuoco a Campo Tures
» avanti

Approvato il documento programmatico
per il periodo amministrativo 2010 - 2015
» avanti

enertour: ONU invia delegazione
a Campo Tures
» avanti

A Campo Tures il primo progetto per lo sviluppo turistico comunale
» avanti 

Professore universitario giapponese a Campo Tures
» avanti

Documentate 429 barriere architettoniche
» avanti

Primo campo da calcio in erba sintetica dell'Alto Adige a conseguire il certificato FIFA
» avanti

Progetto InterReg IV:
„Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"
» avanti

enertour - Campo Tures diventa una meta fissa
» avanti

Campo Tures è nominato per il Premio ambientale EUREGIO
» avanti

Climate Star 2009 per Campo Tures
» avanti

Conferenza internazionale sulle energie ecologiche: Foto e Slides
» avanti

Il sindaco partecipa alla conferenza europea del rinnovo paesano 2009 a Bratislava
» avanti

Campo Tures vince il Klimaenery Award 2009
» avanti

Incontro con lo Zillertal
il 12 e 13 settembre 2009
» avanti

Nuovo sito internet sul progetto "CASCADE"
» avanti

85 partecipantia un congresso a Campo Tures
» avanti

CasaClima Award 2009
per l' asilo di Molini di Tures
» avanti

Campo Tures si mobilita!Campo Tures partecipa al progetto "I Comuni simobilitano"
» avanti

Visioni per il futuro di Molini:
Presentazione dei risultati della conferenza per il futuro il 19.11.08
» avanti

1° giorno dell'energia
a Campo Tures: Informazioni e foto..
.» avanti

Grande festa a
Koudum (NL)
» avanti

 
 
Comune di Campo Tures - Via del Municipio 8, I-39032 Campo Tures (BZ) - Tel. +39 0474 677555 - Email: info@sandintaufers.eu