DE | EN
 

Enertour – Turismo sul tema dell’energia

In questo edificio l'energia dovrà diventare in futuro vivibile e oggetto di studio. Le escursioni sul sentiero didattico in tema energetico a Molini, le installazioni energetiche come la rete di teleriscaldamento o la nuova centrale elettrica, dovranno trovare qui la ideale collocazione. Nella stessa casa dell'energia saranno inoltre disponibili tutte le informazioni teoriche sullo sviluppo energetico del comune di Campo Tures, le possibilità tecniche, lo sviluppo e lo status della moderna ricerca e gli sforzi globali che si stanno portando avanti. Sulla base di tutto ciò sarà promosso un permanente congresso sul tema dell'energia. Il motto è: vivere l'energia con tutti i sensi.

enertour - Campo Tures diventa una meta fissa - TIS upDate Newsletter 01.2010

Un professore universitario giapponese a Campo Tures

Helmut Pinggera, Koichiro Koike, Helmuth Innerbichler

Il comune di Campo Tures è ormai diventato un luogo simbolo, non solo in patria, per il suo approccio innovativo nelle questioni energetiche. Questa reputazione si è propagata anche oltre confine. Questo trend non è dimostrato solamente dai tanti ospiti dell'Enertour, i quali arrivano nel comune di Campo Tures almeno una volta al mese per recarsi in visita ai progetti energetici più in risalto, come l'impianto idroelettrico o la struttura fotovoltaica, ma anche all'ultimo e più illustre turista energetico, il rinomato professore universitario Koichiro Koike dal Giappone.
Il sindaco ha accolto con gioia il professore universitario giapponese nel municipio di Campo Tures, rallegrandosi di poter spiegare all'attento ascoltatore i diversi progetti e idee che stanno dietro ad ogni opera energetica realizzata. Non sono mancate domande dettagliate con risposte altrettanto precise.

1° giornata dell’energia a Campo Tures

Programma "50 case" del comune di Campo Tures

Nell'ambito del progetto Agenda 21, sabato scorso 15 novembre , si è svolto a Campo Tures il giorno dedicato all'energia. Durante un tour di visita e seguente presentazione, sono stati mostrati diversi progetti e d iniziative per rendere il comune di Campo Tures un paese a CO2 neutrale.

60 concittadini di Campo Tures hanno partecipato all' "Enertour", organizzato dal comune e dal Tis- Tecno Innovation Südtirol, in cui sono stati spiegati ai visitatori diversi progetti innovativi e futuristici nell'ambito dell'energia a Campo Tures. Il tour è stato guidato da esperti del settore. Infine presso la sala civica comunale è stato fatto il punto sulla situazione sull'impianto di teleriscaldamento. In questo contesto l'assessore comunale Meinhard Fuchsbrugger informa i convenuti che i lavori proseguono secondo progetto. Allo stato attuale, sostiene l'assessore, sono stati firmati complessivamente 75 contratti di fornitura calore per una prestazione di circa 7 MW.

Troverete altre immagini della giornata dell'energia nella Foto gallery.

Il sindaco, Helmuth Innerbichler, ha presentato il programma "50 case" del comune di Campo Tures, nel quale, grazie ad uno speciale pacchetto di offerte dell'amministrazione comunale, realizzato dalla ditta Syneco e dall'agenzia per la Casa Clima, tutti i cittadini intenzionati a risanare la propria casa, potranno risparmiarsi molti intoppi burocratici e tecnici. Con il contributo pubblico ed il sostegno di alcuni sponsor privati è stato possibile ridurre i costi per il cittadino con questo pacchetto offerta di due terzi. "Soprattutto in momenti congiunturali deboli come questi, tale offerta, oltre ad un risparmio energetico di lunga durata, può essere non solo un modo per rinnovare le proprie abitazioni, ma anche un sostegno non indifferente alla nostra locale industria edile", sostiene il primo cittadino del comune di Campo Tures. Norbert Lantschner, dell'agenzia per la Casa Clima, nella sua esposizione afferma che il progetto "50 Case" è un programma del comune di Campo Tures molto ambizioso ed esemplare per l'intero Alto Adige.

Tutti i cittadini volenterosi di risanare le proprie abitazioni possono informarsi gratuitamente ogni martedì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, presso il centro di consulenza energetica del comune di Campo Tures.

Troverete altre immagini della giornata dell'energia nella Foto gallery.

I partecipanti alla giornata dell’energia di fronte alla nuova centrale elettrica presso Tobl.

enertour: ONU invia delegazione a Campo Tures [12/04/11]

Da Messico, Sud Africa, Afghanistan, Cambogia e altri Paesi extraeuropei per prendere esempio dalle strategie energetiche dell'Alto Adige. 52 delegati internazionali hanno partecipato il 17 maggio alla visita enertour a Campo Tures. Grazie alla traduzione simultanea in diverse lingue è stato possibile illustrare ai partecipanti la strategia del comune Campo Tures. Attraverso la visita ad impianti a biogas, idroelettrico e fotovoltaico sono state mostrate diverse tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili e le loro potenzialità. Alla visita a Campo Tures è stato anche l'Assessore all'Ambiente Michl Laimer, che ha dato una panoramica del "Klimaland" Alto Adige. Le numerose domande dei partecipanti sia all'amministrazione comunale che all' l'Assessore all'Ambiente si sono concentrate in particolare sugli aspetti economici e sociali, quali ad esempio i sistemi di incentivazione e le possibilità di coinvolgere attivamente la cittadinanza. La delegazione ha apprezzato soprattutto l'entusiasmo e la convinzione con la quale in Alto Adige vengono perseguiti gli ambiziosi obiettivi.
L'enertour è stato organizzato in collaborazione con il TIS innovation park di Bolzano, con l'International Labor Organisation (ILO) e l'agenzia delle Nazioni Unite dedicata al lavoro.  

enertour: l’ONU manda una delegazione a Campo Tures

Campo Tures si è posto l'obiettivo energetico di diventare il primo comune dell'Alto Adige neutrale alla CO2. A tale scopo l'amministrazione comunale ha intrapreso una serie di provvedimenti, diventando di fatto un esempio per l'efficienza energetica comunale. Gli Enertour sono diventati un elemento portante di questa politica comunale.

Quest'anno si sono svolti già 5 Enertour, i quali hanno portato a Campo Tures circa 140 partecipanti da diversi Stati dell'Unione Europea, tutti giunti qui per informarsi sulle politiche energetiche comunali. Campo Tures, in questo programma incentrato sulla efficienza energetica, si avvantaggia di fonti di energia rinnovabili provenienti dalle centrali idroelettriche e fotovoltaiche, nonché di calore tramite le centrali a biomasse e geotermiche. Fanno parte del tour anche un'area di servizio per il rifornimento elettrico, una centrale di teleriscaldamento, un sistema di gestione comunale per le energie ed un impianto di biogas gestito da una cooperativa contadina del posto. Con il programma "50 case" il comune vuole risanare in senso energetico 50 abitazioni del comune per ridurre il consumo di energia. Per questi ed altri provvedimenti il comune è diventato famoso ed apprezzato molto oltre i confini comunali. Una serie di certificazioni e premi di caratura internazionale lo dimostrano.
All'offerta dell'Enertour partecipano non solo visitatori provenienti dall'Alto Adige e dall'Italia, ma anche ospiti europei e a volta anche provenienti da Paesi extra-europei.
Infatti già per la seconda volta una delegazione ONU ha visitato il comune di Campo Tures allo scopo di osservare con cura i provvedimenti intrapresi dall'amministrazione comunale rispetto alle politiche energetiche. 45 rappresentanti provenienti dal Venezuela, dal Sudafrica, dalle Filippine, dall'Argentina e da altri Paesi non europei si sono incontrati a Campo Tures il 12 Aprile per effettuare un Enertour.
Grazie alla traduzione simultanea è stato possibile spiegare la strategia del comune a tutti i partecipanti. La visita porta, in primis, verso gli impianti di biogas e idroelettrici, dove si possono osservare i diversi metodi e tecnologie per la produzione di energia pulita.
I partecipanti hanno posto all'amministrazione comunale molte domande. La delegazione ha apprezzato in modo particolare la costanza e la convinzione con cui Campo Tures ha perseguito il suo obiettivo. L'Enertour è stato realizzato in collaborazione con il TIS - Parco delle innovazioni di Bolzano, l'International Labour Organisation (ILO) e l'organizzazione delle Nazioni Unite.
„Siamo sulla strada giusta", si rallegra il sindaco Innerbichler, riferendosi al grande interesse internazionale che suscita il programma energetico di Campo Tures.

Enertour in numeri:
22 Enertour effettuati
521 visitatori



Rassegna stampa sulla 1° giornata dell'energia


Obiettivo - l'indipendanza energetica - Quotidiano Alto Adige des 16/11/08

Programm für 50 Häuser - Neue Südtiroler Tageszeitung des 18/11/08

Umwelt und Geldbeutel zuliebe - Tageszeitung Dolomiten vom 19.11.08

Video

Progetto InterReg IV: „Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"

Attualità

Comune energetico 
Rivista Energia Campo Tures 

» download


Progetto Interreg „Energiesand 09" tra i migliori
» avanti

Pemio 2012: Il sindaco Innerbichler chiamato a far parte della giuria
» avanti

Apertura CASCACE - invito!
» avanti

Nuovo parcheggio presso il centro scolastico
» avanti

Il consiglio comunale si congratula con due concittadini
» avanti

Spostamento della strada per „Cantuccio" a Caminata
» avanti

Martha Frenes: cittadina più anziana di Campo Tures
» avanti

Molini di Tures è un’attrazione per giovani e meno giovani
» avanti

1° Incontro dei vincitori del premio per il rinnovo paesano
» avanti

enertour: 2° delegazione UN a Campo Tures
» avanti

Borsa del lavoro estivo 2011
» avanti

Più di 300 partecipanti al 1° forum sull´energia
a Campo Tures
» avanti

La sfida "zero emissioni"
del comune di Campo Tures » avanti Felix Finkbeiner in visita a Campo Tures per la festa in occasione del "Premio europeo per il rinnovo paesano 2010"
» avanti

Il consigliere provinciale all'economia di Salisburgo Sepp Eisl in visita a Campo Tures
» avanti

Riqualificazione dei paesi:
Laimer vicepresidente dell'Associazione europea
» avanti

Nuova rete W-Lan per un uso gratuito di internet
» avanti

Comuni di Tirolo e Naturno in visita a Campo Tures
» avanti

Medaglia al merito per Richard Ignatius Rieder
» avanti

La buona cucina 2010 a Campo TuresInformazioni e video
» avanti

Parere positivo dal Comitato tecnico
provinciale per la nuova caserma dei Vigili del Fuoco a Campo Tures
» avanti

Approvato il documento programmatico
per il periodo amministrativo 2010 - 2015
» avanti

enertour: ONU invia delegazione
a Campo Tures
» avanti

A Campo Tures il primo progetto per lo sviluppo turistico comunale
» avanti 

Professore universitario giapponese a Campo Tures
» avanti

Documentate 429 barriere architettoniche
» avanti

Primo campo da calcio in erba sintetica dell'Alto Adige a conseguire il certificato FIFA
» avanti

Progetto InterReg IV:
„Sviluppo di una regione modello transfrontaliera CO² neutra Valle Aurina - Oberpinzgau"
» avanti

enertour - Campo Tures diventa una meta fissa
» avanti

Campo Tures è nominato per il Premio ambientale EUREGIO
» avanti

Climate Star 2009 per Campo Tures
» avanti

Conferenza internazionale sulle energie ecologiche: Foto e Slides
» avanti

Il sindaco partecipa alla conferenza europea del rinnovo paesano 2009 a Bratislava
» avanti

Campo Tures vince il Klimaenery Award 2009
» avanti

Incontro con lo Zillertal
il 12 e 13 settembre 2009
» avanti

Nuovo sito internet sul progetto "CASCADE"
» avanti

85 partecipantia un congresso a Campo Tures
» avanti

CasaClima Award 2009
per l' asilo di Molini di Tures
» avanti

Campo Tures si mobilita!Campo Tures partecipa al progetto "I Comuni simobilitano"
» avanti

Visioni per il futuro di Molini:
Presentazione dei risultati della conferenza per il futuro il 19.11.08
» avanti

1° giorno dell'energia
a Campo Tures: Informazioni e foto..
.» avanti

Grande festa a
Koudum (NL)
» avanti

 
 
Comune di Campo Tures - Via del Municipio 8, I-39032 Campo Tures (BZ) - Tel. +39 0474 677555 - Email: info@sandintaufers.eu